`

L’Osservatorio della Biodiversità Regione Sicilia (O.R.B.S) costituito con un Accordo di Programma Quadro (A.P.Q) tra l’Assessorato del Territorio e dell’Ambiente della Regione Siciliana, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (nello specifico dell’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero, UOS di Capo Granitola), l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Regione Siciliana e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, i quali instaurano un rapporto di reciproca collaborazione finalizzata ad attività di sperimentazione e ricerca in grado di promuovere il progresso scientifico e tecnologico per un uso sostenibile delle risorse naturali e per la valorizzazione delle risorse paesaggistico-ambientali anche attraverso la diffusione della conoscenza. Quanto sopra descritto si concretizzerà con l’istituzione di un Osservatorio della biodiversità dell’ambiente marino e terrestre, presso la sede IAMC della UOS di Capo Granitola.